12 marzo 2017

 

 

 

 Il nome del gruppo nasce ispirandosi a una puntata della serie ” Tom&Jerry”, dove lo zio di Jerry (lo Zio Pecos) è un bravo chitarrista acustico e  simpatico.

Grazie alle loro idee originali, dove riproducono il pensiero della società moderna mescolando più generi musicali (dal Pop al Rock’ n Roll, dallo Swing al Country, dal  Cautatoriale alla Commerciale), ottengono uno stile unico, lo stile Pecos. Una particolarità di questa band infatti è la capacità di adattarsi a moltissime situazioni (feste di matrimonio, concerti teatrali, piazze, serate goliardiche, ecc.).

Riescono con la loro esperienza e conoscenza musicale a creare fantastici medley di brani commerciali, ricercati e ironici, facendo ballare per ore. E’ una band che ama divertirsi e per questo diverte e appassiona. Durante i loro spettacoli propongono e rielaborano anche proprie composizioni allacciandole a brani di artisti, loro fonte d’ispirazione, come L. Battisti, F. De Gregori, L. Dalla, F. De André, P. Conte e molti altri.

Anche se suonano insieme da sempre, da quando erano adolescenti e questo spiega il loro affiatamento e il loro saper stare sul palco, sono in attivo ufficialmente dal 2007 con i loro due dischi “Tribù”, “Oppure No” e “Donna Bomba”. Disponibile su tutte le piattaforme online come iTunes, Google Play e Spotify. Da questa settimana anche il nuovo singolo “ROVERI” (il video clip è visibile cliccando QUI. Gli Amici dello Zio Pecos sono una realtà maturata e confermata che si è ritagliata oramai il suo spazio nella vetrina nazionale del mondo musicale.

Quattro "soggetti" molto goliardici che sono di per sé già tutto un programma: Francesco “Checco” Zagaglia Voce e Chitarra Acustica, Thomas Bellezze Chitarra Solista, Luca Pucci Contrabbasso e Nicola Emiliani alla Batteria.

“Una perfetta fusione di cuore e anima mescolati con una sapiente rara unicità stilistica…” così scrive la commissione del “Centro studi Franco Enriquez” che nel 2010 consegna loro il premio “Franco Enriquez – sezione musica live”.

 

Ma ecco il comunicato stampa ufficiale della Band:

La canzone, caratterizzata da melodie sostanzialmente spensierate, nasconde, invece, un significato profondo che incita all’introspezione. Gli agenti atmosferici impersonificano le paure dell’uomo che lo inseguono lungo il suo viaggio vitale.

Le paure, a volte, sono anche stimoli per migliorarsi, per opporci a uno stato d’animo che non ci piace e da lì inizia il percorso per un’evoluzione interiore.

Siamo noi che, come accade alla fine nel video, arriviamo a rincorrere le paure perché cerchiamo il cambiamento, il miglioramento, la crescita interiore e ci rendiamo conto che il ribellarci ai fantasmi dell’inconscio ci dà forza e autostima, uscendo così da uno stato di sottomissione nei loro confronti.

I timbri sonori suddividono il brano in substrati di colore: dal sintetizzatore che ci proietta in uno spazio sospeso nel vuoto quasi metafisico, al ritmo incalzante della batteria che richiama il senso del movimento e dell’evoluzione.

“Gli amici dello Zio Pecos” è un gruppo composto da quattro elementi uniti fin dall’età adolescenziale: Francesco Zagaglia, Thomas Bellezze, Luca Pucci e Nicola Emiliani. E’ una band musicale anticonformista, con un’identità ben definita, caratterizzata dalla volontà di esprimere il loro pensiero e quello del popolo, in riferimento ad una società che spesso lascia delle incognite, il tutto mantenendo leggerezza, spontaneità e toccando vari generi musicali: dal Pop al Rock’ n Roll, dallo Swing al Country, dal Cantautoriale al Commerciale.

Il video è stato girato nel piccolo e suggestivo borgo di Piticchio (Arcevia). Riprese e montaggio merito della band stessa con l’aiuto del regista Lorenzo Santoni, loro amico.

 

Buona fortuna Francè, Thomas, Luca e Nick

Categorie: Musica d'autore
Social Buttons: del.icio.us digg NewsVine YahooMyWeb Furl Fark Spurl TailRank Ma.gnolia blogmarks co.mments Reddit
icon date 15:54:31 | icon author Dario Aspesani
Ultimi post
Mi musica es Tu musica IL FILM!
(15 Apr 2017 19:58:34)
Premio Letterario Scrivia 2017
(15 Apr 2017 19:48:45)
On the roots of Robert Johnson
(07 Mar 2017 01:15:12)
Il ritorno del Giradischi
(02 Mar 2017 02:19:01)
Eddie Vedder Ukulele songs
(22 Feb 2017 22:07:19)
Sottoscrivi il Blog
ricerca
FEED
[RSS][ATOM] All
[RSS][ATOM] Musica latina
[RSS][ATOM] Musica nord americana
[RSS][ATOM] Vini e Birre
[RSS][ATOM] Film musicali
[RSS][ATOM] Cinema
[RSS][ATOM] Strumenti musicali
[RSS][ATOM] Balli latini
[RSS][ATOM] Letteratura
[RSS][ATOM] Politica estera
[RSS][ATOM]
[RSS][ATOM]
[RSS][ATOM] Musica d'autore
Mailing list