23 dicembre 2006

     A CURA DELLA REDAZIONE DI CARIBE WEEK END (www.caribeweekend.com)




MIGUEL ENRIQUEZ MIGUEL PEREZ RAMIREZ, in arte MIGUEL ENRIQUEZ, nasce a CUBA a Cascorro, un piccolo paese della provincia di Camaguey. Musicista autodidatta comincia a cantare e a suonare nelle feste popolari dove ha formato le radici della sua carriera artistica, a 15 anni compone "OLVIDAME" la sua prima canzone a cui poi seguiranno tantissime altre. Successivamente si trasferisce a La Habana con un gruppo di musica tradizionale, e grazie alla sua innata passione per il canto presta la sua splendida voce a grandi orchestre di salsa come Sonido Caliente, Los Surik e Proposiciones.
Dopo queste esperienze Miguel fonda il Cuarteto Oddara, con il quale suona principalmente musica tradizionale cubana, e si distingue come chitarrista, cantante e compositore di svariati son, guarachas e boleros, e incide un disco chiamato "Cuba Libre". Con questa band Miguel compie un lungo tour attraverso il Messico, Francia, Olanda e Italia dove si trasferisce, dopo aver vissuto per molti anni nella capitale della Isla Grande, più precisamente in Puglia a Corato in provincia di Bari dove risiede stabilmente dal Febbraio 97.
In Italia è stato il direttore musicale delle orchestre "Cuba Libre" e "Ciclon Cuba Libre", per poi passare alla conduzione del gruppo FUEGO LATINO, con cui ha inciso un CD intitolato "Muevelo", uscito nel 1999, composto da dieci brani quasi tutti arrangiati e scritti dal Miguel dove la sua firma non compare solo su due composizioni.
In una intervista ha dichiarato “Cuba ci sarà sempre nelle mie canzoni e nella mia musica, come ci sarà sempre il mio cuore e la mia passione: credo che non c'è bisogno d'altro…”, a poi aggiunto “il segreto del mio successo è credere in quello che faccio e mettere nella mia musica anima e vita, certamente bisogna avere anche talento e idee nuove. Comunque è il pubblico che ha l'ultima parola, io sono stato premiato e per questo gli sono molto grato”.
Miguel è il cantante Cubano che più ci ha fatto ballare negli ultimi anni, il suo nome nel mondo della musica Latina è associato alla famossima canzone che lo ha portato al successo "ABRE QUE VOY", che nell’intro ripete più volte la ormai celebre frase diventata slogan per tutto il mondo della salsa: "SALSERO SI LLAMAS? ... YO VENGO!".
Nel 2004 Miguel Enriquez pubblica un mini CD auto-prodotto dal titolo “Cubano soy”, che viene distribuito soltanto in promozione agli addetti ai lavori, l’accoglienza da parte del pubblico è immediata, il brano “Abre que voy” diventa un riempista in breve tempo, e la canzone “Cubano soy” arriva al primo posto nella classifica Cubana dell’estate 2004. A stretto giro Miguel pubblica il suo primo album ufficiale “Sacala Sacala”, ottimo disco in stile moderno in cui sono miscelati sapientemente ritmi tradizionali Latini con arrangiamenti allineati alla musica Pop. Di questo disco stupisce la qualità e la dinamicità dei suoni, che nella musica latina solitamente risultano un pochino impastati, in quanto prevale la tendenza a valorizzare indiscriminatamente tutte le sezioni musicali appiattendo così la dinamica.
L’album ‘Sacala Sacala’ si rivelerà in breve tempo una vera e propria fabbrica di Hits. Aperto dal brano che da il titolo al CD, invito di Miguel a ballare la Rueda de Casino, contiene il rmx della fortunatissima “Abre que voy”, la già citata “Cubano soy”, “Pisando fuerte”, ed altre composizioni originali, più due cover, “Un monton de estrellas” e”Como fué”. Il disco raggiunge un record: i 5 singoli estratti sono stati ai primi posto delle classifiche di tutto il mondo. "ABRE QUE VOY", singolo più ballato in Europa tra il 2003 e il 2005, primo in classifica per più di 40 settimane,
"SACALA SACALA" primo in classifica per 20 settimane e "PISANDO FUERTE" per 15, "CUBANO SOY", colonna sonora dell'estate salsera 2004 e una delle canzoni più ballate del 2005 e "OLVIDAME", salsa romantica molto apprezzata in particolare per la sua melodia, il primo brano composto da Miguel all’età di 15 anni.
Miguel Enriquez, nel 2005 pubblica il suo secondo album intitolato “Loco Loco”, è un altro successo discografico. Trainato dalla title track "LOCO LOCO", in cui si fa riferimento ai maggiori ballerini che lavorano in Italia, il CD contiene anche "ESA NEGRA" brano dall'arrangiamento e dal sound molto raffinato che ha ancora una volta conquistato l'approvazione del mondo salsero, soprattutto di quello più esigente ed intenditore. Naturalmente dopo la pubblicazione del disco, come era successo per il precedente, Miguel inizia una lunga tourneé mondiale, che lo vedrà protagonista sui palcoscenici più importanti del mondo salsero. Il 2006 si apre con la pubblicazione del nuovo singolo “Que serà”, in cui si nota la maturazione artistica di Miguel Enriquez, è un brano ricco di musicalità e di fusioni che ricordano le sonorità della Salsa Brava anni ‘70 di Puerto Rico, inno ai grandi che hanno diffuso nel mondo la musica latina.
Miguel Enriquez prima dell’estate pubblica “Reggaeton con Son”, singolo che anticipa l’uscita dell’album, prodotto dalla Orula Records che si chiamerà “Fortissimo!”, prevista per fine anno. Con questo brano Miguel aggiunge un altro tassello alla sua crescita artistica. Dal punto di vista musicale, la canzone è scritta a 4 mani in collaborazione con il maestro Roberto Linares Brown, che ne ha curato anche gli arrangiamenti. Ne è venuta fuori l’ennesima Hit di successo, in linea con quella che è la definizione di Miguel e della sua musica: “trascinatore delle piste da ballo”. In attesa della pubblicazione dell’album “Fortissimo!”, che dovrebbe contenere nel cofanetto anche un DVD, Miguel Enriquez continua la sua attività live, girando per i migliori locali della penisola, proponendo in anteprima i brani del nuovo disco.
Categorie: Musica latina
Social Buttons: del.icio.us digg NewsVine YahooMyWeb Furl Fark Spurl TailRank Ma.gnolia blogmarks co.mments Reddit
icon date 13:11:08 | icon author Dario Aspesani
Ultimi post
Musica Meditativa
(08 Feb 2019 12:10:10)
A proposito di Dylan Dog
(13 May 2018 18:03:24)
Il Sitar Indiano
(10 May 2018 20:10:33)
La musica egiziana antica
(19 Apr 2018 00:37:49)
Un nuvo romanzo di Serena Pochi
(18 Apr 2018 19:48:32)
Ready Player One di Steven Spielberg
(11 Apr 2018 00:57:28)
Sottoscrivi il Blog
ricerca
FEED
[RSS][ATOM] All
[RSS][ATOM] Musica latina
[RSS][ATOM] Musica nord americana
[RSS][ATOM] Vini e Birre
[RSS][ATOM] Film musicali
[RSS][ATOM] Cinema
[RSS][ATOM] Strumenti musicali
[RSS][ATOM] Balli latini
[RSS][ATOM] Letteratura
[RSS][ATOM] Politica estera
[RSS][ATOM]
[RSS][ATOM]
[RSS][ATOM] Musica d'autore
Mailing list